Guida Capodanno Firenze 2020

Guida Turistica Capodanno Firenze Eccovi la nuova Guida di Capodanno a Firenze 2020, firmata Capodannofirenze.it. Per passare un Ultimo dell’anno a Firenze da sogno, senza perdersi nulla di quello che la città vi può offrire.

In questa sezione cercheremo di dare consigli su come muoversi a Firenze, sui luoghi di shopping, e ovviamente sui monumenti e luoghi di interesse da visitare a Firenze. Queste invece sono le altre sezioni del sito con i link di riferimento, per addentrarsi più nello specifico e poter organizzare uno stupendo Capodanno Firenze 2019 2020: Locali, Feste ed Eventi di Capodanno; i ristoranti che organizzano veglioni e cenoni di San Silvestro a Firenze; tutti i luoghi di pernottamento (alberghi, bed and breakfast, ostelli, e agriturismi); le feste di Capodanno in Piazza 2019 2020 a Firenze; gli spettacoli teatrali di Capodanno; i contatti per prenotare e ricevere tutte le informazioni.

Firenze ha avuto il suo massimo splendore nell'epoca rinascimentale: il suo centro storico e la sua urbanistica riflettono fedelmente questo percorso storico. Le statue, le chiese, i monumenti signorili, le antiche botteghe: un'atmosfera unica nel suo genere, che ogni anno catalizza milioni di visitatori

Info Utili

Questura: 055.49771

Polizia ferroviaria: 055.211012

Polizia stradale: 055.50681

Polizia Municipale pronto intervento: 055.2383333

Polizia Municipale emergenze: 055.3285

Call Center Comune di Firenze: 055.055

Ufficio informazioni turistiche: 055.212245

ATP Firenze: 055.23320

ATAF Infoline: 800.424500

Radiotaxi So.co.ta: 055.4242

Radiotaxi Co.Ta.Fi: 055.4390

Sms taxi: 334 6622550 (scrivere VIA e NUM. CIVICO).

Noleggio Auto con conducente: 055.0195917

Car sharing Firenze: 055.241618

Tramvia - Non Stop per Capodanno

Come di consueto la linea uno rimarrà in funzione per tutta la notte tra il 31 dicembre 2019 e il primo gennaio,
in modo da permettere ai fiorentini di spostarsi con il mezzo pubblico per andare a festeggiare il Capodanno 2020.
A partire dalle 20.30 dell’ultimo dell’anno, la tramvia viaggerà senza interruzioni, fino alle 5 del mattino,
con una corsa ogni 9 minuti.

Poi dalle 5 del mattino del primo gennaio inizierà il servizio consueto con diverse fasce orarie per la frequenza delle corse: 12 minuti di attesa dalle ore 5.00 alle 6.30 e dalle 20.00 a mezzanotte e mezzo; 8 minuti dalle 6.30 alle 20.00.

Feste ed Eventi

Feste, Locali, Discoteche, ed Eventi di Capodanno 2020 a Firenze
Eccoci a noi, le feste del Capodanno fiorentino 2020!
In molti ci avete chiesto delucidazioni riguardo agli eventi, e per questa abbiamo deciso di aiutarvi con una guida riassuntiva.

Questa la line-up del Capodanno a Firenze 2020 condita dai nostri consigli:

Le feste possono essere raggruppate in 3 diverse tipologie di eventi:

1) Le discoteche più capienti e più conosciute del panorama Fiorentino.
2) I disco Club caratteristici del centro storico, che per sopperire alla capienza un pò ridotta rispetto ai concorrenti si sono alleati per offrire l'interessantissima opzione del Party Tour, ovvero un pacchetto che offre l'ingresso con consumazione in tre locali.
3) Le location storiche.

Nella categoria 1) in pieno centro storico, a 100 metri dalla stazione centrale di Santa Maria Novella, e a 5 minuti a piedi da Piazza Duomo troviamo lo stupendo Space Club. Organizzata su due piani, e con una zona privèe con parco tavoli nuovo di zecca, offre più piste e generi musicali ad un prezzo molto competitivo. Da annotare anche la cortesia e la professionalità di tutto lo staff.

Sempre in pieno centro storico troviamo la discoteca Yab, uno dei locali più conosciuti di Firenze. Classico, storico, elegante, alla moda, in pieno centro. Uno dei punti fermi della nightlife fiorentina, sempre molto ben frequentato, dove è all'ordine del giorno incontrare personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo.

Passiamo poi alla famosa discoteca Tenax, palco dei principali artisti di fama mondiale, con il meglio della musica techno ed elettronica! Situato fuori dal centro storico è necessario avere un mezzo proprio per raggiungere l'evento, visto che per Capodanno è difficile trovare taxi e da una certa ora non ci sono più autobus.

E' il turno di Otel Varietè, discoteca molto capiente, che prende il suo nome dalla caratteristica della cena con spettacolo di varietà, davvero molto bella e unica nel suo genere. A soli 10 minuti di macchina dal centro storico, munito di un grande parcheggio gratuito per i propri clienti.

Nella categoria 2) troviamo 3 disco club, tutti centralissimi e molto carini, ovvero Blue Velvet, Twenty One, Full Up, che offrono ingressi singoli, o come alternativa, il loro vero punto di forza, ovvero quello del Tour di più locali, novità fiorentina dello scorso anno, che ha riscosso un grande successo, permettendo di visitare al contempo il centro storico e le sue pizze, e più locali notturni.
Sono offerti pacchetti sia con che senza cena per il partytour.

Nella categoria 3) Troviamo la bellissima Villa Castelletti, a Signa (Fi), cenone e ballo, scoprite tutte le informazioni qui: Villa Castelletti

Per maggiori informazioni vi consigliamo di guardare le schede dettagliate delle varie feste all'interno del sito dove troverete risposta a tutte le vostre domande, e per prenotare potete farlo online o contattando Marco al 329.3627079, o Matteo al 339.6914933

Ristoranti in Centro a Firenze

Per chi cerca un ottimo cenone di capodanno a Firenze ma vuole qualcosa di un po' più tranquillo rispetto a una festa in discoteca non resta che scegliere uno tra i tantissimi ristoranti fiorentini.

Vi consigliamo degli eventi di capodanno in dei ristoranti del centro storico visto che la maggior parte di voi alloggerà lì, date un occhio a questa pagina Ristoranti per il cenone di Capodanno a Firenze.

Andando a vedere i ristoranti nel dettaglio eccovi qualche consiglio su dei ristoranti in pieno centro storico che organizzano il cenone di Capodanno 2020:

A meno di 100 metri dalla stazione centrale di Santa Maria Novella, a due passi da Piazza Duomo troviamo uno storico ristorante molto caratteristico con menù di carne, La Grotta di Leo.

Spostandoci sempre nella centralissima zona di Piazza Santa Croce, vi consigliamo un cenone che offre anche musica dal vivo sia durante che dopo la cena, menù a scelta tra carne e pesce, il ristorante Vecchia Firenze.

Passiamo adesso alla zona di San Lorenzo, di fronte alle Cappelle Medicee, un cenone che offre due varianti, una più ricercata e una con un menù pizza, all'antico ristorante Canto de' Nelli.

In zona Porta al prato, un altro locale a due passi dalla stazione e dai principali punti di interesse del centro storico, con un design moderno e una cucina tradizionale toscana, il ristorante Officina 68.

Dormire per Capodanno a Firenze

Questa è la prima priorità per chi vuole passare un Capodanno a Firenze e stare almeno un paio di giorni per godersi appieno la città. Al giorno d'oggi ci sono molte possibilità e molti siti specializzati, rimane il fatto che Firenze è una meta turistica molto ambita e a maggior ragione per la notte di Capodanno le cose si complicano un po'.

Se riuscite la cosa più comoda è sicuramente trovare un alloggio in centro, che è la parte storica della città e ovviamente di gran lunga la più bella, si gira benissimo a piedi, ed è tutto concentrato lì, non avrete nemmeno più bisogno di utilizzare mezzi per spostarvi.

Provate a cercare qui ostelli a Firenze, ed alberghi a Firenze.

Come muoversi a Firenze

Firenze è una città che si visita benissimo a piedi.
I luoghi di maggior interesse sono concentrati nel centro storico, quindi a poche centinaia di metri l'uno dall'altro. Il consiglio principale, quindi, è di posteggiare l'auto in uno dei parcheggi a pagamento dislocati in centro (i prezzi però non sono bassi: si parte da un euro e mezzo l'ora e in alcuni casi si raggiungono i due euro l'ora), e poi fare delle belle passeggiate e godersi la città.

Se volete utilizzare i mezzi pubblici vi consiglio di consultare il sito degli autobus cittadini (www.ataf.net). Una novità per spostarsi è quella del bike sharing, fornito tramite l'applicazione mobyke che conta 2.000 biciclette sparpagliate per Firenze, molto comodo, pratico, ed economico. Dovete scaricare l'app e la ricarica minima è di 5€ tramite carta di credito, tramite l'app geolocalizzate la bici più vicina a voi, la sblocatte, e quando siete a destinazione la parcheggiate in un punto qualsiasi (in modo responsabile).

Dall'aeroporto:
Firenze Peretola è l'aeroporto principale della città, a soli 15 minuti di taxi dal centro (costo 20 €). Più economica la navetta Vola in Bus: il biglietto di andata e ritorno per la stazione centrale di Santa Maria Novella costa 10 €, con corse ogni 30 minuti dalle 05:30 alle 01:00. I biglietti si acquistano a bordo o presso le biglietterie. L'autonoleggio è disponibile in aeroporto.

In treno:
Firenze Santa Maria Novella (SMN) è la principale stazione della città. I collegamenti ferroviari sono perfetti per esplorare la Toscana, ma non vengono usati per gli spostamenti urbani. I biglietti si acquistano presso i distributori automatici o su internet (ricordatevi di obliterarli alle macchinette situate ai binari prima della partenza). Troverete le fermate di autobus e taxi all'uscita sud, accanto alla farmacia.

In autobus:
Firenze è una piccola città, che si visita facilmente a piedi. Gli autobus urbani (arancioni o bianchi e rossi) sono comodi per esplorare le zone periferiche o per raggiungere Piazzale Michelangelo. Il servizio è attivo dalle 06:00 alle 01:00, i biglietti si acquistano da giornalai o tabaccai per 1,20 €, o a bordo per 2 € e valgono 90 minuti dopo la convalida, a bordo dell'autobus.

In taxi:
I taxi a Firenze possono rivelarsi piuttosto costosi e sono necessari solo in caso di trasferimento da e verso l'alloggio con bagagli al seguito. Di colore bianco, i taxi non possono essere fermati per strada: dovrete chiamarli o trovare una delle apposite piazzole. Le tariffe si compongono di una quota fissa e di un supplemento variabile in base al tempo e alla distanza, e sono leggermente più alte nelle ore serali.

In tram:
La Tramvia di Firenze è una linea tramviaria che collega la stazione di Santa Maria Novella alla zona periferica di Scandicci in 25 minuti. La linea T1 conta 14 fermate ed effettua corse ogni 3-12 minuti, dalle 05:00 alle 24:00. I biglietti si acquistano a bordo (2 € per 90 minuti) e vanno convalidati a bordo del tram.

In macchina:
Il centro di Firenze è protetto dal traffico dalla ZTL (zona a traffico limitato), accessibile solo con gli appositi permessi, difficili da ottenere e senza i quali si incorre in multe salatissime. I parcheggi sono costosi e si trovano fuori dalla ZTL. Se avete intenzione di avventurarvi fuori Firenze, la soluzione migliore è noleggiare un'auto all'aeroporto o procurarvi un autista con permesso per la ZTL.

Piccola guida allo shopping a Firenze

Dalle botteghe artigiane alle migliori boutique di stilisti di alta moda e di gioielleria: chi desidera fare shopping a Firenze troverà il negozio giusto.
Passeggiando in Via Tornabuoni (una lussuosa via del centro fiorentino a due passi dal Duomo) potrete trovare numerosi negozi di abbigliamento.

Se siete interessati a questo genere di shopping il suggerimento è di passeggiare per le vie intorno a Piazza Repubblica: troverete tanti brand famosi e altrettanti negozi alla moda.
Da non perdere Via Roma e Via Calzaioli (dal Duomo a Palazzo Vecchio), oltre a via De' Cerretani (che va dalla Stazione Santa Maria Novella al Duomo).

Se il vostro interesse è attratto dall'artigianato locale e dall'antiquariato allora dirigetevi nella zona di Palazzo Pitti e Santo Spirito (in particolare Via Maggio).
Oltre che per la bellezza dei luoghi, era la zona più popolare di Firenze e tutt'ora mantiene certe caratteristiche genuine e vernacolari, tutta questa zona è ricca di negozi e botteghe di artigianato e antiquariato.

Altro luogo imperdibile è il famoso Ponte Vecchio: sia che siate appassionati di gioielli e artigianato (qui troverete alcune tra le migliori botteghe di Firenze) sia che adoriate l'architettura storica, questo è un luogo da non perdere.
E' inoltre la via privilegiata se dopo il Duomo, Palazzo Vecchio e gli Uffizi volete dirigervi verso Palazzo Pitti.

Mercatini a Firenze. Nella zona del Porcellino (da Piazza della Repubblica verso Ponte Vecchio) trovate l'omonimo mercatino, dove potrete trovare oggetti di artigianato e abbigliamento in pelle.
Un'altro mercatino tipico è quello di San Lorenzo: numerosi le bancarelle e i negozi dedicati all'abbigliamento in pelle e all'artigianato

Monumenti e Luoghi di interesse

Il cuore di Firenze è piazza della Signoria, col maestoso Palazzo Vecchio, con la galleria di capolavori scultorei nella Loggia dei Lanzi e la vicina Galleria degli Uffizi, uno dei musei d'arte più rinomati al mondo.

Poco lontano si trova il centro religioso della cattedrale di Santa Maria del Fiore, con la maestosa cupola (la più grande mai costruita) che, ai tempi del Granducato, si diceva che con la sua ombra arrivasse a coprire tutta la Toscana; l'enorme Duomo è magnificamente corredato dal Campanile di Giotto, uno dei più belli d'Italia, e dal Battistero di San Giovanni, con le celebri porte bronzee tra le quali spicca la dorata porta del Paradiso.

Il fiume Arno, che passa in mezzo alla città, occupa un posto nella storia fiorentina alla pari con la gente che ci vive. Storicamente, la popolazione locale ha una relazione di odio-amore con l'Arno, il quale ha portato alternativamente i vantaggi del commercio, e i disastri delle alluvioni. Tra i ponti che lo attraversano il Ponte Vecchio è unico al mondo, con le caratteristiche botteghe di gioiellieri nelle casette costruite su di esso.
Attraversato dal nobile Corridoio Vasariano, è l'unico ponte della città ad essere passato indenne attraverso la seconda guerra mondiale.

Oltre agli Uffizi, Firenze conta altri musei che sarebbero l'attrazione artistica principale di ogni altra grande città del mondo: la Galleria dell'Accademia, il Bargello o la reggia di Palazzo Pitti con i suoi otto musei tra cui la Galleria Palatina.

I fiorentini si vantano di possedere il migliore esempio di bellezza nell'arte sia femminile (la Venere del Botticelli) sia maschile (il David di Michelangelo).

La riva sinistra dell'Arno, (l'Oltrarno) è una zona ricca di monumenti dove ancora oggi si respira, tra le sue secolari botteghe artigiane, l'atmosfera della Firenze di un tempo, descritta per esempio da Vasco Pratolini.
Ma numerosi sono gli spunti letterari in tutta la città: dai quartieri delle case torri, dove le lapidi ricordano i versi che proprio questi luoghi ispirarono a Dante Alighieri, alla serenità delle ville medicee, dove spesso si riuniva l'accademia neoplatonica di Lorenzo il Magnifico, fino ai teatri alla Pergola e del Giardino di Boboli, dove vennero messi in scene per la prima volta i melodrammi che portarono all'opera lirica.

Firenze come "culla del Rinascimento" ha i suoi capolavori nelle opere di Filippo Brunelleschi (lo Spedale degli Innocenti, la chiesa di San Lorenzo e quella di Santo Spirito) e di Leon Battista Alberti (la facciata di Santa Maria Novella e Palazzo Rucellai), ma anche altri periodi artistici hanno lasciato i loro capolavori assoluti: dal romanico di San Miniato al Monte, al gotico di Santa Croce (dove si trovano le sepolture delle italiche glorie, come le definì Ugo Foscolo, pure lui ivi sepolto), alle stravaganze del Manierismo del Giambologna o di Bernardo Buontalenti (come la Fontana del Nettuno o il Giardino di Boboli), fino ai capolavori dei grandi architetti italiani del Novecento come la stazione di Santa Maria Novella e lo Stadio Artemio Franchi, rispettivamente di Giovanni Michelucci e Pier Luigi Nervi.

Il centro di Firenze con le sue centinaia di attività commerciali è un paradiso per lo shopping e lo svago, dalle eleganti boutique d'alta moda e i caffè storici da concerto ai vivaci mercati storici all'aperto, oltre che ad ospitare numerosissimi locali notturni, discoteche, american-bar, lounge-bar e luoghi d'incontro per l'aperitivo.

Patrimonio dell'Umanità riconosciuto dall'UNESCO nel 1982, il centro storico di Firenze, conchiuso all'interno della cerchia dei viali tracciati sulle vecchie mura medievali, raccoglie i più importanti beni culturali della città. Delimitato dal tracciato della cerchia muraria del XIV secolo, edificata grazie alla potenza commerciale ed economica raggiunta, conobbe nei due secoli successivi il suo massimo splendore.

Il centro storico può essere apprezzato nella sua interezza dalle colline d'intorno, in particolar modo dal Forte Belvedere, dal Piazzale Michelangelo con la Basilica romanica di San Miniato al Monte e dalla collina di Fiesole che offre uno dei panorami più suggestivi della vallata dell'Arno.

Per chi ha deciso di passare il capodanno 2020 a Firenze, eccovi delle informazioni turistiche che speriamo vi saranno utili. Abbiamo deciso di proporre degli itinerari in base al tempo di permanenza della vostra visita a Firenze per capodanno. Abbiamo creato tre itinerari, per chi ha un giorno, due giorni, o tre giorni di tempo per visitare una delle città più belle e romantiche del mondo, una città che ha avuto un ruolo fondamentale per la civiltà del nostro passato e che rimane una delle principali mete turistiche nel mondo. Non ci resta che augurarvi una buona visita!

Idee originali Capodanno Firenze 2020

Capodanno 2020 in bici: da Firenze a Orvieto, “Ride To Capodanno”, il 2020 si festeggia in bici. La prima tappa in ValdarnoTorna “Ride To Capodanno”, con una seconda edizione dell’evento di Witoor, pensato per vivere il 31 12 2019 nel modo migliore per gli appassionati di bici: sempre in sella. Dal 29 dicembre 2019 al 1 gennaio 2020, tre giorni di viaggio su un percorso di 365 km. La prima tappa vedrà protagonista il Valdarno fiorentino ed aretino, per arrivare tutti insieme a mezzanotte a festeggiare il nuovo anno in sella.

Il percorso della Ride To Capodanno verrà svelato ai partecipanti soltanto alla partenza. Si conosce il punto di ritrovo, Firenze, la distanza da percorrere, 365km, quanti i giorni dell’anno che sta per concludersi, tra salite e discese, per arrivare freschi e leggeri a un nuovo inizio, e l’arrivo: Orvieto, alla Fattoria La Cacciata. Piccola anticipazione: la prima tappa avrà il Valdarno fiorentino e aretino come protagonisti, ma i dettagli saranno svelati solo in seguito.

Il ritrovo della seconda edizione della Ride To Capodanno è fissato per domenica 29 dicembre 2019, a Firenze, zona stazione Campo di Marte. Si pedalerà domenica stessa, poi lunedì 30 e martedì 31 dicembre. L’arrivo sarà in Umbria, a Orvieto, alla Fattoria La Cacciata. Mercoledì 1 gennaio 2020 è previsto il rientro a casa di ciclisti e accompagnatori.

Primo Gennaio 2020 in Toscana

Borghi, mercatini, arte e molto altro vi aspettano il primo dell'anno in Toscana.

Per chi ha scelto di trascorrere il Capodanno a Firenze e dintorni, e si sta domandano cosa fare il primo dell’anno in Toscana, eccovi alcune opzioni.

L’offerta spazia dagli sport invernali alla magia dei Mercatini di Natale, senza contare la visita alle città d’arte più famose e ai suoi musei, tra i più completi a livello internazionale.

Mercatini di Natale a Montepulciano:
Come ogni anno, anche nel 2019, si terranno i Mercatini di Natale a Montepulciano. L’antico borgo medievale in provincia di Siena si trasforma letteralmente durante le festività natalizie, la conclusione dell’evento è fissata per il 6 gennaio 2020.

Le tradizionali casette in legno di Natale saranno aperte anche il primo gennaio, dalle 10:30 alle 19:30. Il villaggio sarà allestito in piazza Grande, in via San Donato e presso la piazzetta Danesi. Come da tradizione, l’ingresso nel villaggio sarà libero. Da non perdere la degustazione del vino Nobile di Montepulciano, famoso in tutto il mondo.

Sciare all’Abetone:
Insieme al monte Cimone, l’Abetone è la località invernale più gettonata tra i turisti che desiderano trascorrere le vacanze sulla neve. Gli impianti presenti nel comprensorio dell’Abetone resteranno aperti anche per il primo gennaio 2020. A disposizione degli appassionati di sci ci sono 31 piste, con oltre 45 km dedicati interamente allo sci alpino.

Fare un bagno alle terme di Saturnia:
Le terme di Saturnia sono uno dei centri termali più famosi in Italia. Ospitate dalla provincia di Grosseto, mantengono durante tutti i dodici mesi dell’anno una temperatura costante intorno ai 37,5 gradi. Sono terme all’aperto, visitabili dunque durante tutto l’anno senza dover spendere nemmeno un euro.

Scoprire il borgo di Pienza:
Il borgo di Pienza sorge nello splendido contesto naturale della Val d’Orcia, in provincia di Siena. Pienza è tra i borghi medievali più belli della regione Toscana. Per chi desidera trascorrere il 1° gennaio all’insegna della riscoperta dei borghi più belli d’Italia, Pienza rappresenta una destinazione ideale. Si consiglia di visitare la rinomata piazza rinascimentale, dove sono ospitate la Cattedrale e il Palazzo Piccolomini, le due principali attrazioni.

Capodanno con Conti, Panariello e Pieraccioni

Giorgio Panariello, Carlo Conti e Leonardo Pieraccioni a grande richiesta ancora insieme in una nuova entusiasmante tournée dopo le date del 27, 28 e 29 dicembre il trio, dal palco del Mandela Forum, la notte di San Silvestro chiuderà l’anno e brinderà al Nuovo con l’unico intento di star insieme, di divertirsi e divertire.

mar, 31/12/19, 21.00
Nelson Mandela Forum
Piazza Enrico Berlinguer,
50137 FIRENZE

Capodanno 2020 a teatro

Oltre a sopra già citato spettacolo al Nelson Mandela Forum con Panariello, Conti, e Pieraccioni, eccovi altri spettacoli teatrali per passare a Firenze la notte di capodanno 2020:

Teatro Puccini: Con lo spettacolo Ore piccole, Alessandro Riccio crea un carrozzone di personaggi divertentissimi, assurdi, terribilmente simili a tutti noi, per uno spettacolo di fine anno, pieno di canzoni, musica, situazioni paradossali e surreali.

Teatro La Pergola: Ditegli sempre di sì. Un congegno bizzarro in cui Eduardo De Filippo si applica a variare il tema della normalità e della follia, consegnando al personaggio di Michele Murri, il protagonista, i tratti araldici della sua magistrale leggerezza. Regia di Roberto Andò, interpretato dalla Compagnia Luca De Filippo.

Teatro Verdi: Vincenzo Salemme torna con la sua divertentissima commedia Con tutto il cuore. Al centro della vicenda c’è il mite insegnante di lettere antiche Ottavio Camaldoli, che subisce un trapianto di cuore, senza sapere che il cuore proviene da un feroce delinquente, morto ucciso, il quale ha espresso, come ultima volontà, quella di essere vendicato da colui che riceverà in dono il suo cuore.

Teatro di Rifredi: Con Odore di chiuso Marco Malvaldi narra di una nobiltà in decadenza, che però non vuole rinunciare a nessun privilegio davanti ad un mondo che cambia inesorabilmente. Trasforma in detective Pellegrino Artusi. Riduzione teatrale di Angelo Savelli, regia di Andrea Bruno Savelli, con Sergio Forconi, Andrea Kaemmerle, Amerigo Fontani, Diletta Oculisti, Pietro Venè e Andrea Bruno Savelli.

Teatro Reims: NCP città di Firenze torna sul palco con Black Comedy, la classica esilarante commedia degli equivoci, dove i protagonisti, un giovane pittore spiantato e la sua fidanzata, si ritrovano completamente al buio a causa di un improvviso black-out, mentre stanno aspettando la visita del padre di lei e quella di un ricchissimo collezionista tedesco. Quanti equivoci possono nascere dal non vedersi?

Scopri subito di più sugli eventi a teatro del 31 Dicembre 2019 a Firenze: >> Vai alle schede degli eventi di Capodanno a teatro 2020

Feste e eventi in piazza a Firenze Capodanno 2020

C’è tempo fino al 5 dicembre per partecipare. Il bando riguarda piazza della Signoria, dedicata alla danza e alle acrobazie; piazza Poggi con musica dance e giochi di luce; piazza Santissima Annunziata con l’intrattenimento per famiglie; piazza Duomo col Gospel; Piazza San Lorenzo con musica jazz. In Oltrarno ci saranno le band itineranti; in piazza del Carmine musica pop.

Nel bando sono incluse anche la Loggia del Grano, la Loggia del Pesce e la Loggia del Porcellino, con musica di vario genere, e poi piazza del Carmine con usica pop, mentre il rock sarà in piazza della Repubblica, e musica popolare in piazza Dalmazia. Gli eventi saranno ad accesso libero e gratuito.